wrapping infissi
Wrapping infissi: Come fare wrapping e rivestire le finestre per renderle più belle e sicure
20 febbraio 2020
pellicole vetrate ufficio
Pellicole decorative in ufficio: alcuni spunti per utilizzarle
5 marzo 2020
Show all

2 Consigli per cambiare colore agli infissi

wrapping interni

La propria casa è l’ambiente che vediamo più spesso nel corso della nostra vita, dove trascorriamo il maggior tempo della nostra giornata. Pertanto, spesso decidiamo di apportare modifiche e novità per renderla meno monotona e più funzionale in generale, apportando grandi cambiamenti strutturali o cambiando soltanto alcune decorazioni.
Un esempio in merito a quest’ultimo è la scelta di cambiare il colore degli infissi in alluminio, presenti su finestre, porte, balconi ecc. Questo ha una doppia importante valenza, ovvero sia per decorazione, per rendere uniforme il colore degli infissi con il resto della stanza, sia per protezione, in quanto col tempo anche un materiale come l’alluminio, molto resistente, è oggetto al fenomeno della corrosione. Una nuova verniciatura è un’ottima protezione contro agenti di natura elettrochimica.

Come verniciare gli infissi in alluminio

La maggior parte degli infissi presenti nelle case sono sempre di alluminio in quanto è un materiale molto duttile, leggero, resistente all’ossidazione e alla corrosione (non completamente).
L’alluminio, inoltre, essendo un elemento dalla superficie metallica, necessita di maggiore impegno ed attenzione per essere verniciato. Il primo step da seguire è quello di pulire attentamente gli infissi con acqua calda, sapone ed un panno morbido. Così facendo si rende l’alluminio di base ottimale per favorire l’adesione della vernice. Il secondo step da compiere è ancora preliminare alla verniciatura. Bisogna sabbiare l’infisso, ovvero rendere la superficie ruvida, passarci poi uno straccio con del diluente al nitro ed infine una passata di spray anti sgrassatore. Infine, prima di procedere alla verniciatura vera e propria, è buona cosa proteggere vetri o quant’altro vicino gli infissi, per evitare macchie indesiderate.
Il terzo è ultimo step consiste nell’atto vero e proprio, che si può compiere con delle pistole a spruzzo, usando vernici bi-componente, o, nel caso non si ha abbastanza bravura in merito, si possono utilizzare delle semplici bombolette spray.
Infine, è sconsigliato il metodo classico di verniciare col pennello, in quanto, oltre ad essere poco professionale, non è la soluzione adatta per questo tipo di verniciatura.
I tipi di vernice più idonei da utilizzare sono:

  • Primer epossidico, una vernice che conferisce immediata protezione al metallo ed inoltre funge da collegamento con il successivo strato;
  • Smalto poliuretanico, uno smalto con forte adesione di supporto ed utilizzato soprattutto per la sua ottima resistenza ai raggi ultravioletti;
  • Vernice acrilica, una vernice principalmente con importanza estetica, per colori più vivaci, e di conseguenza con meno protezione a fattori esterni.

 

Le pellicole da rivestimento DI- NOC

Abbiamo visto nel paragrafo precedente un metodo per decorare e cambiare stile alla casa, nello specifico riguardo gli infissi in alluminio. Un altro metodo però molto più veloce è il wrapping, ovvero la tecnica di rivestimento, grazie alle nuove pellicole DI-NOC.
Quest’ultime hanno rivoluzionato il settore del design interno, grazie alla semplicità e velocità con cui applicarle, alla grande riproduzione di esse in natura, e alle numerose finiture diverse che possono avere, riproducendo fedelmente i vari materiali, come per esempio l’eleganza della pelle, l’effetto dei metalli, il fascino della pietra. Inoltre, è possibile richiedere personalmente modifiche dei colore o grafiche personali.
Le pellicole da rivestimento DI-NOC si adattano a diverse superfici: retail, centri commerciali, mobili, porte, infissi, soffitti, interni ed esterni di un locale pubblico ecc.
Si possono quindi utilizzare sia in ambito privato, ovvero nella propria casa, sia in ambito pubblico, ovvero in ristoranti, ospedali, uffici ed in molti altri luoghi.
Ecco quindi un elenco riassuntivo dei vantaggi dell’utilizzo di queste pellicole:

  • Consentono il recupero di una parete precedente o di un oggetto, senza quindi doverlo/a smaltire;
  • Garantiscono efficacia per 10 anni in ambiente interno e per 5 anni in ambiente esterno;
  • Riproducono fedelmente i materiali della natura;
  • Sono molto resistenti all’acqua, allo sporco ed ai raggi UV;
  • Molto veloci da implementare sulla superficie che si vuole;
  • Adatte per essere utilizzate in differenti tipologie di locali;
  • Sono facilmente riparabili.

 

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Accetto Rifiuto Centro privacy IMPOSTAZIONI DELLA PRIVACY Maggiori informazioni sulla Cookie Policy