pellicole per vetri anti abbaglio
vantaggi pellicole solari a lavoro
7 marzo 2019
La pellicola di sicurezza : trattiene assieme i frammenti di vetro !!!
24 marzo 2019
Vedi tutto

Le pellicole di sicurezza: ottemperano alle normative vigenti in Italia

ELENCHIAMO DI SEGUITO   LE NORMATIVE   DI RIFERIMENTO IN MATERIA DI SICUREZZA   DEI VETRI : 

1. D.LGS 81/08 ( ex 626/94) – denominato “Testo Unico sulla sicurezza” in vigore il 15 MAGGIO 2008  disciplina adeguandosi alle nuove direttive Europee il campo della tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori negli ambienti di lavoro .

2. EN 12600  – Questa Norma Europea stabilisce il nuovo metodo per classificare i vari tipi di vetro piano da utilizzarsi in edilizia. E’ una normativa europea che a seconda dell’impatto e del tipo di rottura identifica 3 Classi di vetro  3(B)- 2(B) – 1(B)
la classe 2B2 E LA 1B1 sono quelle che rientrano nei criteri di vetrazione da adottarsi in edilizia .

Nell’ ambito di questa normativa e’ stato sottoposto a prova un vetro normale con pellicola di sicurezza applicata su di un lato ed e’ stato certificato che un qualsiasi vetro da 3,4,6 mm. + pellicola di sicurezza da un lato e’ conforme alla Norma UNI EN 12600 con rilascio di certificazione in Classe 1B1 – 2B2 -secondo  lo spessore di pellicola di sicurezza utilizzato.

3. Norma EN 12543 – >Norma Europea che definisce i criteri del Vetro stratificato e stratificato di sicurezza di sicurezza.

Mentre in passato le vecchie normative non facevano distinzione tra i vetri stratificati ora invece secondo le nuove direttive Europee anche il vetro stratificato deve essere stratificato di sicurezza.
4. Norma UNI 7697/2007 – Stabilisce i criteri di scelta delle vetrazioni da usarsi, sia in esterni che in interni, in modo che sia assicurata la rispondenza fra prestazioni dei vetri e requisisti necessari per garantire la sicurezza dell’ utenza.

Tale Norma stabilisce in modo dettagliato il tipo di vetro da adottarsi in relazione al luogo ed all’entità del rischio conseguente alla rottura dei vetri . Il rischio può essere di diversa entità :

1. rischio di rottura accidentale del vetro , con potenziali ferite alla persona = Antinfortunio ( Certificato in Classe 2B2 )
2. rischio di rottura non accidentale del vetro , con potenziale ferite a persone e cose = Antivandalismo ( Certificato in Classe 1B1)

Le pellicole di sicurezza sono progettate per aumentare le prestazioni del vetro in termini di sicurezza, protezione Antifortunio, Antivandalismo  e di contenimento in caso di esplosioni.

Si applicano su qualsiasi superficie vetrata e si utilizzano per l’adeguamento e la messa a norma dei vetri secondo il DGLS 81/2008 normativa che tratta la sicurezza negli ambienti di lavoro .http://www.asasicurezza.eu/attachments/article/9/Testo-Unico-81-08-Edizione-Giugno%202016.pdf

Tutte le pellicole di Sicurezza “SOLAR 2000”,hanno superato tutti i test richiesti dalla Normativa EN 12600 e possono trasformare qualsiasi vetro  in un vetro ad alte prestazioni in caso di urto o impatto con la capacità di trattenere assieme i frammenti  e rilascio di Certificzione EN 12600 in “CLASSE 2(B)2 e/o in “CLASSE 1(B)1” secondo  lo spessore di pellicola utilizzato.

Si  definiscono vetri di sicurezza le tipologie di vetro le cui caratteristiche di rottura sono state modificate  tramite lavorazioni di trasformazione, conferendo loro le “modalità di rottura sicura”.Secondo le normative vigenti, può essere considerata sicura se la lastra di vetro si rompe in modo tale da ridurre al minimo il rischio di danni a persone o cose, cioè da non poter provocare lesioni significative.

Le pellicole di sicurezza SOLAR 2000 sono in grado di mettere a norma qualsiasi superficie vetrata , senza dover sostituire il vetro o l’infisso ,la semplice applicazione su qualsiasi vetro ,  lo trasforma in un “vetro stratificato di sicurezza “ ad alta resistenza in caso di urti , in grado di trattenere assieme i frammenti, che altrimenti verrebbero proiettati all’intorno.   Importante e’ scegliere lo spessore  corretto per l’adeguamento che va da un minimo di 100 micron ad un massimo di 375  micron.

Un intervento semplice , veloce  ed economico che non interferisce con la normale attivita’ lavorativa , mette in sicurezza il vetro, adeguandolo alle normative vigenti sia in materia di sicurezza sia per il controllo solare , riduzione del calore, dell’abbaglio , della privacy, laddove si scelgano pellicole del tipo riflettente , colorato, opache.

La nostra Azienda commercializza ed installa solo pellicole certificate UNI EN 12600 conformi alle direttive Europee in materia di sicurezza.

Sono disponibili nella versione trasparente , colorata , riflettente laddove si vuole insieme alla sicurezza anche la protezione solare , con significativa riduzione di riflessi , abbagliamento ed irraggiamento.

Dopo l’applicazione sul vetro viene rilasciato dalla nostra Azienda un certificato di confomità del vetro trattato che attesta l’adeguamento alle direttive previste  dal nuovo T.U. per la sicurezza e la salute dei lavoratori negli ambienti di lavoro (D.lgs 81/2008) , con rilascio di certificato secondo le Norme Europee UNI EN 12600  in classe 1(B) e 2(B) secondo  lo spessore di pellicola utilizzato .

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Accetto Rifiuto Centro privacy IMPOSTAZIONI DELLA PRIVACY Maggiori informazioni sulla Cookie Policy