pellicole per alberghi
Pellicole antisolari: per proteggersi dal calore e dalla luce in eccesso.
10 agosto 2018
PELLICOLE PER VETRI : DEFINIZIONE DEI TERMINI TECNICI
11 gennaio 2019
Show all

Ecobonus 2019: confermata la detrazione fiscale al 50% e al 65% .Quali sono le spese detraibili ?

pellicole vetri ecobonus 2019

 

Ciao, bentornati nel  Blog  di SOLAR 2000 , leader in Campania nell’installazione e vendita di pellicole adesive per vetri  antisolari , di sicurezza , oscuranti per casa, ufficio , auto.

Vogliamo ripartire da una buona notizia: la  detrazione fiscale al 50% e al 65% sulle spese sostenute per i lavori di risparmio energetico è confermata  nel Ddl della Legge di Bilancio 2019.

Anche per il prossimo anno  con l’Ecobonus 2019 il contribuente potrà beneficiare della  detrazione fiscale del 50% o del 65% prevista sui costi finalizzati agli interventi di risparmio energetico presso la propria abitazione.

Tutti i lavori finalizzati sia al risparmio energetico sia alla riduzione del rischio sismico effettuati presso la propria abitazione o in condomini potranno beneficiare di uno sconto fino all’85% della spesa.

Ribadiamo che nel Ddl della legge di Bilancio 2019  è contenuta la proroga dell’Ecobonus per il prossimo anno che consente di detrarre le spese sostenute per gli interventi di risparmio energetico presso la propria casa.

L’ecobonus consiste nella detrazione Irpef del 50% o del 65% sui costi sostenuti a seconda del tipo di intervento in virtù del risparmio energetico.

Lo sconto può arrivare fino all’85% della spesa totale nel caso in cui, insieme agli interventi di ecobonus, siano effettuati anche lavori di sismabonus per la riduzione del rischio sismico.

L’Ecobonus è  uno sconto diviso in dieci rate annuali di pari importo.

Ecobonus 2019: ecco quali sono le spese detraibili al 50% e al 65%

Con la proroga dell’ecobonus  per il 2019 sarà possibile beneficiare della detrazione fiscale del 50%, del 65% e fino all’85% sulle spese sostenute per gli interventi di risparmio energetico.

Possono fruire dell’ecobonus al 50% i contribuenti che effettueranno la sostituzione di finestre comprensive di infissi, delle schermature solari, di caldaie a biomassa e caldaie a condensazione ad efficienza più bassa.

Sono soggetti alla detrazione del 65% prevista dall’ecobonus interventi come le caldaie a condensazione ad alta efficienza, collettori solari per la produzione di acqua calda, sistemi di building automation e gli interventi di coibentazione.

Attualmente sono in vigore delle spese massime sulle quali applicare la detrazione prevista dall’ecobonus, e sono fissati a 30.000, 60.000 e fino a 100.000 euro per gli interventi di riqualificazione energetica. Gli importi in eccesso saranno esclusi dal beneficio della detrazione fiscale.

 

Si ricorda infine che possono beneficiare dell’ecobonus tutti i contribuenti, anche i titolari di reddito d’impresa proprietari di un immobile oggetto di interventi finalizzati al risparmio energetico.

L’agevolazione consiste in una detrazione dall’Irpef o dall’ Ires ed è concessa quando si eseguono interventi che aumentano il livello di efficienza energetica degli edifici esistenti. In generale, le detrazioni sono riconosciute per:

  • la riduzione del fabbisogno energetico per il riscaldamento
  • il miglioramento termico dell’edificio
  • l’installazione di pannelli solari
  • la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale.

La detrazione spetta, inoltre, per l’acquisto e la posa in opera di schermature solari, di impianti di climatizzazione invernale dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili, per l’acquisto, l’installazione e la messa in opera di dispositivi multimediali per il controllo a distanza degli impianti di riscaldamento, produzione di acqua calda o climatizzazione delle unità abitative.

Le detrazioni, da ripartire in 10 rate annuali di pari importo, variano a seconda che l’intervento riguardi la singola unità immobiliare o gli edifici condominiali e dell’anno in cui è stato effettuato.

Condizione indispensabile per fruire dell’agevolazione è che gli interventi siano eseguiti su unità immobiliari e su edifici (o su parti di edifici) esistenti, di qualunque categoria catastale, anche se rurali, compresi quelli strumentali per l’attività d’impresa o professionale.

Per la maggior parte di questi interventi la legge 205/2017 (legge di bilancio 2018) ha prorogato la detrazione, nella misura del 65%, al 31 dicembre 2018, per altri l’ha ridotta al 50%.

Per maggiori informazioni  su come migliorare le prestazioni termiche dei vetri con le nostre pellicole a controllo solare non esitare a contattarci  per un sopralluogo o preventivo.

 

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Accetto Rifiuto Centro privacy IMPOSTAZIONI DELLA PRIVACY Maggiori informazioni sulla Cookie Policy