pellicole decorative
Le pellicole decorative: arredare il vetro con finiture dal design esclusivo.
28 febbraio 2017
pellicola anti solare vetrata
Pellicole per vetri: le faq più frequenti
24 marzo 2017
Show all

Sesto Senso: il maggiordomo virtuale che taglia i costi della bolletta.

intelligenza artificiale foto slide

Sesto Senso,il nuovo sistema multisensoriale, brevettato da Enea che ottimizza i consumi ed è in grado di attivare o spegnere autonomamente elettrodomestici e schermature solari nella casa.
Ogni giorno sprechiamo tanta energia all’interno delle nostre abitazioni, luci lasciate accese, eccessivi consumi legati al riscaldamento e condizionamento domestico che poi sono quelli che più pesano sulle nostre bollette energetiche.
Noi abbiamo trovato il modo di ridurre l’accumulo di calore solare negli ambienti interni e migliorare l’efficienza energetica con l’applicazione di una pellicola a controllo solare Solar 2000
Ma oggi è possibile rendere ancora più efficiente la domanda energetica delle nostre case grazie alle moderne tecnologie legate al mondo dell’Internet of Things. Su questo fronte si è da tempo mosso un colosso come Google con il suo termostato intelligente Nest, già commercializzato in Italia, che è in grado di connettersi alle caldaie di casa, “apprendendo” le abitudini degli utenti e regolandosi in maniera autonoma, in modo da garantire sensibili risparmi economici.
La risposta “made in Italy” arriva dall’ ENEA che ha recentemente brevettato “Sesto Senso”, un sistema multisensoriale capace di monitorare e ottimizzare i consumi energetici di abitazioni e uffici. Un sistema intelligente composto da un’unità centrale e un insieme di sensori ambientali di monitoraggio, che acquisiscono i dati su temperatura, umidità, luminosità, apertura e chiusura delle porte e finestre, nonché informazioni su movimenti, rumore e presenza di persone nell’abitazione.
L’unità centrale, una piattaforma informatica “open source” in collegamento wi-fi, raccoglie i dati sulla situazione ambientale, li rielabora e interviene direttamente per impostare una corretta gestione energetica dell’abitazione.
Grazie alla capacità di rilevare le presenze, “Sesto Senso” è in grado di attivare o disattivare in autonomia luci, elettrodomestici, tapparelle e schermature solari nella casa. Ma non solo, l’innovativo sistema è capace di realizzare un’analisi qualitativa della CO2, avvisando se sia necessario aprire le finestre per cambiare aria nei locali.
Sesto Senso a differenza dei modelli di termostati intelligenti attualmente in commercio, va oltre la regolazione delle temperature, dal momento che è in grado di attivare o disattivare autonomamente luci, elettrodomestici, tapparelle e schermature solari, nonché di effettuare un’analisi qualitativa della CO2 presente in un determinato ambiente.
“Sesto Senso”o ideato e brevettato da Divisione Smart Energy dell’ENEA e’un sistema domotico intelligente, capace di verificare e ottimizzare i consumi energetici di abitazioni e uffici garantendo la migliore temperatura e illuminazione in ogni stagione, senza sprechi e senza che sia necessario programmare preventivamente alcun dispositivo.
“Sesto Senso” non ingombra, viene posizionato in un box di piccole dimensioni e permette di utilizzare disposizioni sensoriali già presenti integrando a costo 0 altre funzioni legate per esempio alla sicurezza, all’automazione della casa, alla protezione da incendi e allagamenti e infine all’assistenza all’utente in situazione di bisogno.
Francesco Romanello della Divisione Smart Energy dell’ENEA evidenzia che l’aspetto più innovativo è rappresentato dal conteggio delle presenze delle persone che, rispetto ai comuni sensori di movimento, è più efficace e permette un’ulteriore diminuzione dei costi energetici.
Si tratta dunque di un’innovazione interessante rispetto alla gestione intelligente degli edifici e dal grande potenziale di sviluppo in ambito domotico.
A riguardo suggeriamo di leggere le ultime novità introdotte dalle legge di Stabilità 2017 per Ecobonus domotica 2017
Quali sono le spese ammesse?
Le spese detraibili al 65% con l’Ecobonus spese domotica 2017 sono: acquisto, installazione e messa in opera di dispositivi multimediali per il controllo da remoto degli impianti di riscaldamento, produzione di acqua calda e climatizzazione nella propria casa.
Ossia, sistemi e impianti che automatizzano le funzioni di tutti gli impianti presenti in una casa ottimizzandone le prestazioni per aumentare i livelli di vivibilità, di comfort e di sicurezza all’interno degli ambienti, cd. smart home.
Il “Sesto Senso” dell’efficienza energetica comincia dalla consapevolezza dei nostri consumi.
Sei interessato all’efficienza energetica per la tua casa, azienda?! Per una consulenza gratuita sui nostri prodotti esitare a contattarci

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Accetto Rifiuto Centro privacy IMPOSTAZIONI DELLA PRIVACY Maggiori informazioni sulla Cookie Policy